Pistacchi

There are 3 products.
Pistacchi

Il pistacchio è sempre stato promosso e idealizzato come un prodotto del Medio Oriente ma non si sa molto sulle sue esatte origini. Sicuramente presente in quell'area ha poi trovato la sua strada attraverso tutto il Mediterraneo. Zone di coltivazione a rilevanza internazionale sono in Medio Oriente (Iran in primis ma anche Turchia e Siria, anche se quest'ultima in forte calo), in Grecia e dall'altra parte del globo, in California e negli ultimi anni anche la Cina. In Italia vi è storicamente una coltivazione di nicchia, il pistacchio di Bronte dell'Etna.

Ci sono piante maschio e piante femmina, solo queste ultime producono frutti mentre il maschio ha il compito della pollinizzazione senza la quale non ci sarebbe raccolta. Ci vogliono 6/7 anni prima che una pianta femmina possa iniziare a produrre e comunque fruttifica in un ciclo biennale, nel senso che il raccolto ottimale è seguito da un raccolto della metà. Tutto ciò insieme alle variazioni climatiche, causa grandi variazioni nelle rese e nei prezzi. Il frutto all'interno del guscio cresce fino a causare l'apertura "naturale" dello stesso.

I pistacchi vengono utilizzati sia sgusciati che pelati, spesso tostati e salati come snack, ma anche in pasticceria, per gelati, creme, bevande, per la produzione di salumi (mortadella Bologna, ad esempio), o come condimenti per primi e secondi piatti. Sono un ottime coadiuvante nella riduzione dei rischi cardiovascolari in quanto capaci con un'assunzione regolare di ridurre il colesterolo ed hanno inoltre alte capacità antiossidanti.