Mandorle

There are 2 products.
Mandorle

Le origini delle mandorle sono da ricercarsi, come per la maggior parte della frutta secca, nel remoto passato. Il mandorlo veniva coltivato nel Mediterraneo già tremila anni fa ma non è da escludersi che le sue origini siano da ricercare in Asia fino alla Cina. Ve ne sono tracce nei ritrovamenti egizi ed il passo, tramite commercianti greci e fenici, fino alla Sicilia ed a tutto il bacino del Mediterraneo è stato breve.  Europa, Italia, Spagna, Portogallo, Francia e Grecia ospitano territori in cui il mandorlo è ampiamente coltivato; se ne trovano anche in Corsica e nelle isole minori. Ampie coltivazioni a mandorlo, poi, si trovano anche in Turchia, nonché sulle coste settentrionali dei paesi africani che si affacciano sul Mediterraneo. Altra similitudine con altri generi di frutta in guscio essiccata e non (noci e prugne soprattutto) è stata poi l’esportazione delle piante nel continente americano a determinarne la coltivazione intensiva ed uno sviluppo importante.

La California in nord America è oggi il più grosso produttore mondiale. Una buona produzione si trova anche in Cile e facendo un altro balzo sull’oceano arriviamo anche in Australia dove recentemente sono state avviate produzioni molto interessanti sia dal punto di vista quantitativo che qualitativo. Esistono più di venti varietà di mandorle che si dividono in dieci principali: Le "Non pareil" sono le più conosciute e le prime ad essere raccolte, seguite dopo circa 7/10 giorni dalle Sonora, Peerless e Price. Dopo ulteriori 20 giorni si raccolgono le Carmel le Butte e le Padre. A terminare dopo un altro mese le Mission, le Monetery e le Fritz.

Le mandorle si distinguono per il loro alto contenuto di fibre, di vitamina E e B e di grassi insaturi. Nella loro composizione troviamo anche una grande varietà di sali minerali; magnesio, ferro, potassio, rame e fosforo. Il 55% per cento della mandorla è costituito da grassi, il 20% da zuccheri, e il restante 25% da proteine. Oltre alle proprietà altamente energetiche, vengono attribuite proprietà lassative; fin dai tempi più antichi il latte di mandorle era considerato un ottimo rimedio rinfrescante dell'intestino e della vescica. Le mandorle sono indicate in caso di denutrizione, oltre che altamente nutritive sono anche un alimento molto equilibrato, e il loro utilizzo viene consigliato in determinati momenti in cui l'organismo ha particolarmente bisogno di energia: gravidanze, convalescenze, attività sportiva