Nocciole

There is 1 product.
Nocciole

Le origini della nocciola non sono facili da ritrovare. Questa pianta tipica per il suo fusto flessuoso e la ramificazione al suolo è quasi certamente di origini asiatiche ma come e quando si sia diffusa in Europa e nel resto del mondo non è facile da stabilire. Di sicuro però avvenne in epoca estremamente remota, come testimoniano alcuni ritrovamenti archeologici. Il nocciolo era già presente nel nostro continente nel Quaternario. Risalgono infatti a quell’era (e cioè a due milioni di anni fa) pollini fossili rinvenuti da archeologi e ricercatori. La nocciola rappresentò quindi una risorsa alimentare già in epoca antichissima. In epoca remota simbolo di fertilità, al tempo dell'antica Roma si usava donare piante di Corylus avellana (volgarmente: nocciòlo) per augurare felicità. Ugualmente accadeva in Francia dove la pianta veniva donata agli sposi come simbolo di fecondità. Gli antichi guaritori la somministravano come rimedio contro la sterilità, tanto dell’uomo quanto della donna.

Non fu una scelta casuale o comunque priva di fondamento logico: la nocciola secca possiede infatti un elevato valore energetico e nutritivo. È ricca di sali minerali (vitamina A, B, C, PP, calcio, fosforo e ferro), acidi oleico e linoleico.

Quasi il 70% della produzione mondiale viene dalla Turchia ed il resto viene prodotto negli USA (Oregon soprattutto) in Italia, Spagna e paesi dell'est. Vengono consumate sia in guscio che sgusciate ed entrambe sia crude che tostate. Usate tantissimo dall'industria pasticcera che le trasforma in paste, creme, cioccolate sono anche un utile ingrediente in cucina così come un goloso snack.